Firenze, divieto sosta e mangiare sagrato basilica S.Spirito

Ordinanza sindaco dopo le proteste per assembramenti e degrado

(ANSA) - FIRENZE, 02 MAG - Sagrato della basilica di Santo Spirito a Firenze off limits da domani e tutti i giorni della settimana per quanti lo sceglievano per sedersi a chiacchierare, mangiare o bere. Vietato anche consumare cibo o bevande sulla scalinata che porta al sagrato: ci si potrà solo sedere ma non il fine settimana perchè dalle 16 alle 22 di ogni venerdì, sabato e domenica sarà vietato lo stazionamento. E' quanto prevedono due ordinanze firmate dal sindaco Dario Nardella che seguono alle polemiche su assembramenti e degrado in Santo Spirito, con riferimento in particolare al sagrato, culminate il 25 aprile scorso quando ci fu anche la protesta del priore della basilica, con le panche portate fuori dalla chiesa. Di situazione "che non si può più sostenere" aveva parlato pochi giorni fa anche il cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, chiedendo "qualche intervento risolutivo".
    L'ordinanza consente il transito sul sagrato "unicamente per l'accesso alla basilica, fatte salve le iniziative promosse o autorizzate dal Comune o dalle autorità religiose". Chi violerà i divieti rischierà una sanzione amministrativa pecuniaria da 400 a 1.000 euro.
    L'ordinanza, si spiega da Palazzo Vecchio, è stata adottata "sulla base di quanto emerso durante l'ultimo comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica".
    Il direttore generale del Comune avrà cura di raccordarsi con la prefettura, il fondo edifici culto del Ministero dell'interno, la soprintendenza e la comunità agostiniana di Firenze, che vive nel convento di S.Spirito, "per le opportune iniziative di rispettiva competenza idonee a consentire un costante monitoraggio dell'attuazione dell'ordinanza. Sarà previsto anche il coinvolgimento dei cittadini tramite le associazioni di quartiere". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie