Arte: Collezione Casamonti Firenze, visite dal 28 aprile

Spazio riapre al pubblico con opere '900 italiano e non solo

(ANSA) - FIRENZE, 26 APR - Dal 28 aprile riapre al pubblico la Collezione Roberto Casamonti, che ha sede a Palazzo Bartolini Salimbeni a Firenze (visite, con prenotazione obbligatoria, da mercoledì a domenica, dalle 11.30 alle 19). Lo spazio museale ospita opere della personale collezione di Roberto Casamonti, selezionate da Bruno Corà: al momento circa 80 quelle presenti che raccontano il secondo Novecento italiano, e non solo: il percorso espositivo copre dagli anni '60 al XXI secolo, con dipinti e sculture "che riflettono l'anima del collezionista e il suo personalissimo 'sentire'".
    In mostra vi sono, tra le altre, opere di Boetti, Pistoletto, Merz, Kounellis, Paolini, Calzolari, Penone e Pascali, "alcuni tra i più autorevoli protagonisti di quella koiné linguistica definita Arte Povera, venuta alla ribalta, in quanto movimento condiviso da un congruo numero di artisti, a partire dal 1967".
    Tra le presenze internazionali più contemporanee Anselm Kiefer, Anish Kapoor, Tony Cragg, Keith Haring, Basquiat ma anche Marina Abramovich e Bill Viola. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie