Pedopornografia e propaganda antisemita, indagati 8 minori

Inchiesta della polizia di Pisa: notificato avviso chiusura

(ANSA) - PISA, 22 APR - Un'inchiesta condotta dalla polizia di Pisa ha portato a indagare otto minorenni accusati, a vario titolo, di diffusione di materiale pedopornografico, istigazione all'odio razziale per propaganda antisemita e detenzione illegale di strumenti atti all'offesa. Gli otto indagati vivono tra Pisa città e la provincia: a tutti notificato l'avviso di chiusura indagini. Avrebbero condiviso in chat "materiale proibito", da immagini con violenze su bambini a frasi inneggianti l'Olocausto.
    L'inchiesta, spiega in una nota la polizia, ha preso avvio da un altro procedimento penale, risalente alla fine del 2019, relativo a un'indagine su una presunta violenza sessuale conclusasi con un'archiviazione. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie