Per far colpo sui social si finge colonnello Gdf, scoperto

Ma nella realtà è dipendente di una ditta di pulizie nel Pisano

(ANSA) - PISA, 20 APR - Per fare colpo sui social network aveva aperto diversi profili sui quali si fingeva giovane ufficiale della guardia di finanza con una fulminante carriera che in pochi anni lo avrebbe addirittura fatto passare da vice brigadiere a colonnello. La trovata alla Totò e Peppino gli è costata, però, una denuncia penale per sostituzione di persona e possesso di segni distintivi in uso alle forze di polizia.
    Protagonista un pisano di 33 anni che invece nella realtà risulta dipendente di una ditta di pulizie. I finanzieri spulciando i social dopo una segnalazione si sono subito insospettiti di non conoscere quell'ufficiale superiore mai visto prima e, spiegano le Fiamme gialle, "che raccontava attraverso i suoi post di aver fatto una folgorante carriera, dal grado di vice brigadiere a quello di colonnello in pochi anni: sono bastati pochi riscontri per appurare che non esisteva alcun 'Federico Manera', il nome usato sui diversi profili social ora oscurati, appartenente alla Guardia di finanza".
    Durante la perquisizione a casa, inoltre, i finanzieri hanno trovato e sequestrato diversi fotomontaggi creati sovrapponendo il suo viso a quello di veri appartenenti alla guardia di finanza, ritratti durante operazioni di servizio o appunta istituzionali, e un'uniforme dell'Esercito sulla quale erano state apposte mostrine di un'altra forza armata, colorate di giallo per renderle simili appunto a quelle della guardia di finanza". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie