Toscana

Covid, il punto in Toscana

Governatore: "Nostro Rt 0,7-0,8, ripartiremo da zona gialla"

(ANSA) - FIRENZE, 04 GEN - "Saremo minoritari ma siamo convinti che il rapporto con gli insegnanti e tra studenti sia essenziale, quindi, anche complice il fatto che con i dati ce lo possiamo permettere, in Toscana il 7 gennaio si riparte con le scuole secondarie superiori". Così il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani aggiungendo che in Toscana le scuole ripartiranno "secondo le indicazioni dell'ordinanza del ministro della Salute Speranza, ovvero al 50%" di didattica in presenza, "se poi i dati epidemiologici peggiorano si tornerà alla dad in modo esclusivo".
    Giani ha anche detto che la Toscana "oggi è sullo 0,7-0,8 di Rt quindi ha tutte le condizioni da zona gialla, ritengo che ripartiremo da zona gialla". Riguardo ai vaccini il governatore ha riferito di aver detto al commissario Arcuri di mandare più dosi in Toscana "perché la nostra è una macchina da guerra, siamo in grado di somministrarne molti di più di quelli che ci hanno mandato fino a ora".
    Intanto oggi il 'bollettino' sull'epidemia diffuso dalla Regione elenca 313 casi su 5.210 tamponi molecolari, con un'incidenza dei positivi pari al 6%: i nuovi contagiati fanno salire a 122.083 il totale da inizio pandemia. Si registrano poi altri 14 decessi - età media di 83,9 anni - che portano a 3.744 i pazienti morti. Nelle ultime 24 ore, in base ai dati diffusi dalla Regione, risale il numero dei ricoverati: sono in totale 1.018, 37 in più rispetto a ieri, di cui 141 in terapia intensiva che però ne segna 6 in meno. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie