COVID, il punto in Toscana

Nuovi positivi si attestano sui 500. Ex Palagi chiude reparto

(ANSA) - FIRENZE, 10 DIC - La Toscana supera i 3.000 morti tra i pazienti Covid, con ben 75 contabilizzati nelle ultime 24 ore (30 nell'ultimo giorno, gli altri 45 registrati ora ma riferiti a giorni precedenti), molti alla fine di lunghi periodi di ospedalizzazione e di terapie, cure e assistenza ancora da studiare e ottimizzare al meglio. Ma il resto dei dati si attesta su valori incoraggianti: i nuovi positivi sono 517 (il totale oltrepassa quota 110.000 ma quelli in corso sono calati a 22.332, cioè -9,3%); ricoveri e terapie intensive rimangono sostanzialmente stabili anche se le seconde sono occupate da 247 pazienti Coronavirus, numero ancora alto che evidenzia la gravità delle condizioni di queste persone. Tuttavia ci sono casi come quello segnalato dalla Asl Toscana Centro che ha comunicato che, per la minor pressione, a Firenze chiude il reparto con 22 posti letto Covid 'high care' ricavato per l'emergenza all'ex ospedale Palagi. Struttura che così recupera spazi per ambulatori per visite specialistiche e chirurgia in 'day surgery' oltre a una serie di servizi sanitari specifici erogati senza degenza. E' lo stesso governatore Eugenio Giani la mattina a segnalare numeri che gli danno fiducia. Stavolta aggiunge una nota in più: una foto di coniugi 90enni, pazienti Covid, che lottano contro il virus insieme a Prato. L'emergenza è ancora in piedi e nessuno si nasconde la prospettiva di una terza ondata e la necessità di organizzare al meglio quanto serve per la possibile vaccinazione dal 2021. Intanto, sul fronte economico, la Regione Toscana evidenzia di aver erogato per ora 4,3 mln a 1.944 operatori turistici colpiti dai lockdown per le perdite subite a causa della pandemia. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie