COVID, il punto in Toscana

Governatore esamina dati contagi in calo e spera in Dpcm amico

(ANSA) - FIRENZE, 02 DIC - Manca ormai poco alla decisione degli esperti e il governatore Eugenio Giani profonde energie per togliere la Toscana da zona rossa e imbeccare un decreto 'amico'. Zona arancione sembra quasi certa. Gialla sarebbe il top. I dati tendono a dargli ragione e a tirare dalla sua parte e da quella di chi vuole dare respiro al più presto alle attività economiche, sociali e religiose in vista del Natale.
    Con 776 nuovi contagiati nelle ultime 24 ore su oltre 13.000 tamponi, dopo alcuni giorni sotto quota 1.000, la statistica invoglia all'ottimismo anche se si contano altri 45 morti tra i pazienti e le terapie intensive sono stabili, non calano. Giani ha annunciato la mattina su Fb il numero di nuovi casi in calo a 776 unità, poi in giornata, in visita alla Sant'Anna di Pisa, ha spiegato: "Registriamo 700 contagi con 4 mila tamponi in più, quindi è un dato incomparabile rispetto a quello di 20 giorni, un mese fa quando abbiamo toccato punte di 2700 contagi al giorno. Sono numeri ormai. stabilizzati che portano la Toscana, a mio giudizio, in zona arancione". Nel pomeriggio, in tv, si è infine sbilanciato per una risalita a 'zona gialla' "Quando il Comitato tecnico scientifico si riunirà giovedì prossimo - ha detto -, se si prenderanno in considerazione le ultime due settimane saremo in zona gialla, se invece farà partire l'esame delle settimane dall'entrata in vigore del nuovo Dpcm, noi dovremmo scontare le due settimane di arancione. Rimprovero come impostazione del Dpcm il dover stare in un livello di chiusura quando ciò era giustificato dal livello di dati di 3-4 settimane prima". Il Covid impone intanto i suoi bilanci. All'ospedale di Careggi la seconda ondata ha sviluppato un cluster di numerosi positivi fra medici, infermieri e Oss, e ora i colleghi piangono la prima vittima di fase, una Oss di 51 anni. Prima vittima anche alla Rsa La Cupolina nel capoluogo dove si contano 41 positivi tra gli ospiti, 25 tra i sanitari più 10 di loro in attesa dell'esito del tampone. 'Botta' di 40 positivi tra ospiti (30) e addetti (10) alla rsa Soggiorno Angelica di Signa. Tra i positivi 'vip' figura pure l'allenatore della Fiorentina Cesare Prandelli: isolamento per lui e squadra 'in bolla'. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie