Calci e pugni per zaino,rapinato al tram

Firenze,26enne riconosce oggetto rubato, ragazza chiama complici

(ANSA) - FIRENZE, 17 OTT - Picchiato con calci e pugni da una ragazza e due ragazzi, uno dei quali armato anche di una catena, che poi sono fuggiti portandogli via lo zaino. E' accaduto a un 26enne nordafricano venerdì pomeriggio a Firenze alla fermata 'Poggetto' del tram. L'uomo ha rifiutato le cure mediche.
    Secondo la polizia il 26enne si trovava sul tram quando ha notato la ragazza che portava sulle spalle lo zaino che gli era stato rubato alcuni giorni fa, furto per il quale aveva presentato regolare denuncia. Quando la giovane è scesa dal tram, l'ha seguita e le ha chiesto di restituirle lo zaino, cosa che lei ha fatto subito. Poco dopo tuttavia, quando il 26enne ha preso in mano il telefono per avvisare il 113, lei ha iniziato a gridare tentando di recuperare lo zaino. In aiuto di lei sono giunti due giovani, che hanno cominciato a sferrare calci e pugni contro il 26enne, per poi fuggire dopo avergli preso lo zaino. Al vaglio della polizia le immagini riprese dalle telecamere nella zona. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie