Facciate ammalorate, restauro a Palazzo Medici Riccardi

Nardella: probabile per traffico o lievi eventi sismici e smog

(ANSA) - FIRENZE, 08 LUG - Via libera al restauro delle facciate di Palazzo Medici Riccardi a Firenze, il palazzo di via Cavour dove vissero tra gli altri Cosimo il Vecchio e Lorenzo il Magnifico, di proprietà della Città metropolitana che ha dato l'ok a intervenire, e sede anche della prefettura. "Dalle verifiche effettuate - ha spiegato Dario Nardella, sindaco della Metrocittà - abbiamo potuto rilevare l'ammaloramento generale dei paramenti lapidei probabilmente dovuto alle vibrazioni prodotte nel tempo dal traffico o a eventi sismici anche di modesta entità che si sono verificati nel corso degli anni, ma anche a fattori inquinanti che contribuiscono al deterioramento delle pietre".
    La progettazione definitiva è prevista entro i primi mesi del 2021, poi inizieranno i lavori: è stata stanziata una prima tranche di 1,5 milioni.
    La facciata che insiste su via Cavour è stata edificata in due momenti diversi: nella prima metà del 1400 quando Cosimo il Vecchio ne commissionò la costruzione a Michelozzo e nel periodo del suo ampliamento, voluto dalla famiglia Riccardi, nella seconda metà del 1600. "Le pietre del bugnato - ha sottolineato Nardella - provengono dalle stesse cave ma sono state poste in opera con oltre 200 anni di differenza ed anche questo fatto ha determinato uno comportamento diverso dei paramenti lapidei. E' perciò necessario un intervento di restauro e di consolidamento delle facciate, garantendo sicurezza alle persone e mantenimento del Palazzo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie