Femminicidio,Cassazione conferma 14 anni

Arezzo, la vicenda in una baracca di periferia nel 2014

(ANSA) - AREZZO, 18 FEB - Dette fuoco alla compagna provocandone la morte. Ora la Cassazione conferma la condanna a 14 anni all'uomo che l'11 settembre 2014 agì così in una baracca di Arezzo, zona via Duccio di Buoninsegna, dove la coppia di origine romena viveva. Secondo quanto ricostruito dalla polizia tra i due scoppiò una lite durante la quale Gueran Bunomi, 57 anni, probabilmente sotto l'effetto di alcolici, incendiò la donna, Maria Marin di 49 anni. La compagna fuggì con gli abiti a fuoco e chiese aiuto ad un barista nelle vicinanze che chiamò i soccorsi. La donna però morì poco tempo dopo a causa delle gravissime ustioni.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie