Omicidio nel Grossetano: arrestata donna

Per accusa sarebbe complice 45enne fermato a vigilia Ferragosto

(ANSA) - GROSSETO, 17 AGO - Una donna di 33 anni di Suvereto (Livorno) è stata arrestata, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare, nell'ambito delle indagini per il delitto, avvenuto a Filare di Gavorrano (Grosseto) il 12 agosto, di un 25enne marocchino e del tentato omicidio di un connazionale del deceduto, 19enne, sempre ricoverato a Siena. Per l'accusa la 33enne sarebbe la complice dell'uomo di 45 anni, di Scarlino, fermato il 14 agosto. In base alle indagini svolte dai carabinieri del nucleo investigativo di Grosseto e della compagnia di Follonica, il delitto sarebbe maturato negli ambienti dello spaccio di stupefacenti: verosimilmente gli arrestati, intenzionati ad effettuare una rapina ai danni dei due marocchini che avrebbero spacciato nei boschi di Filare, avrebbero sparato due colpi di pistola per poi sottrarre loro droga e denaro contante.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere