Rifiuti: archiviata inchiesta su Nogarin

Anche per altri 12 indagati. Lo aveva chiesto la procura

(ANSA) - FIRENZE, 3 SET - La procura ha chiesto e ottenuto l'archiviazione per il sindaco Filippo Nogarin e per gli altri 12 indagati nell'ambito dell'inchiesta sull'Aamps, l'azienda municipalizzata per la raccolta e lo smaltimento rifiuti di Livorno. L'inchiesta, che interessava alcuni degli assessori della giunta a maggioranza Cinquestelle e gli amministratori della giunta precedente, guidata da Alessandro Cosimi (Pd), era stata aperta dopo la richiesta di concordato preventivo. Nogarin era accusato di abuso d'ufficio. Archiviata anche l'accusa di bancarotta, reato per il quale il sindaco aveva avuto un secondo avviso di garanzia. "Ovviamente sono contento e soddisfatto - commenta Nogarin appena avuta la conferma -. Non ho mai avuto dubbi e ho sempre avuto fiducia nella magistratura. Resta da capire come un'azienda pubblica abbia potuto creare 42 milioni di euro di debiti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie