Toscana

  • Marina di Carrara, muore portuale schiacciato. Altro incidente mortale nell'Aretino

Marina di Carrara, muore portuale schiacciato. Altro incidente mortale nell'Aretino

La prima tragedia durante le operazioni di carico di una nave. Folgorato il secondo operaio

Un portuale di circa 40 anni, è morto al porto di Marina di Carrara schiacciato da un carrello elevatore in manovra. La tragedia è avvenuta sul molo di levante durante le operazioni di carico di una nave. Secondo una prima ricostruzione, la vittima si trovava a piedi nei pressi di una gru quando è stato travolto dal fork lift, uno dei mezzi che viene utilizzato per sollevare container e grossi carichi. Immediato l'allarme dei colleghi al 118. Per l'uomo però non c'è stato niente da fare. 

Morto in ospedale l'operaio folgorato nell'Aretino - E' morto all'ospedale Le Scotte di Siena l'operaio di 33 anni, originario di Pescocostanzo (L'Aquila), rimasto folgorato nell'Aretino mentre lavorava a un impianto elettrico a Monte San Savino (Arezzo), in località le Vertighe. Subito soccorso e rianimato, l'uomo era stato portato in gravissime condizioni all'ospedale di Siena, ma poche ore dopo il suo cuore ha cessato di battere. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie