Toscana

Cade e muore durante controllo polizia

Firenze,tenta di allontanarsi sale a piano superiore e precipita

(ANSA) - FIRENZE, 15 SET - Un uomo, sembra di nazionalità nigeriana, è morto a Firenze precipitando dal terzo piano di un palazzo, mentre al piano di sotto era in corso un controllo da parte della polizia, chiamata a causa di schiamazzi in un appartamento. Secondo le prime ipotesi, l'uomo avrebbe cercato di sfuggire al controllo salendo al piano superiore ed è precipitato da una porta-finestra del pianerottolo in un cortile interno. Inutili i tentativi di rianimarlo.
   

Aveva 18 anni e si chiamava Raphel Godwin il nigeriano morto la notte scorsa precipitando dal terzo piano di un palazzo nella zona di Novoli, a Firenze, durante un controllo della polizia al piano inferiore. La salma si trova all'istituto di medicina legale dell'ospedale di Careggi a disposizione della magistratura. 

Il giovane stava tentando di calarsi da una grondaia. Al momento non ci sono né indagati né ipotesi di reato nell'inchiesta aperta dal pm Paolo Barlucchi. Secondo quanto risulta finora, inoltre, il giovane non veniva inseguito da agenti ma, diversamente da altri partecipanti alla festa che erano usciti dal palazzo, lui era salito al piano superiore di un appartamento di un'amica nigeriana in cui c'era una festa tra connazionali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie