Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Speciali > Record di presenze a Trieste per Olio Capitale

Record di presenze a Trieste per Olio Capitale

Vincono oli siciliano, campano, spagnolo. Bene Zorzettig (Fvg)

10 marzo, 19:52

TRIESTE - Olio Capitale supera sé stesso e segna con l'edizione 2014, conclusa lunedì 10 marzo, un nuovo record di presenze sia di pubblico sia di espositori. Nell'arco dei quattro giorni dell'ottava edizione del Salone degli Extra Vergini Tipici e di Qualità sono state 10.600 le persone che hanno visitato la fiera dedicata esclusivamente al principe degli oli, molte delle quali provenienti dall'estero. In forte crescita la presenza di austriaci, tra i quali numerosi ristoratori e albergatori, e di visitatori professionali giapponesi. Un pubblico variegato ma sempre più attento alla qualità dei prodotti ed alla cultura dell'eccelenza a tavola, come ha dimostrato il tutto esaurito alle degustazioni, ai mini corsi d'assaggio tenuti dagli esperti dell'Onaoo all'Oil Bar ed agli showcooking della "Scuola di cucina di Olio Capitale".
   ''Olio Capitale è un evento che continua a crescere di edizione in edizione, ottenendo non solo il favore del pubblico, ma anche quello degli espositori e dei buyer esteri - spiega il presidente della Camera di Commercio, Antonio Paoletti -. Partecipando ad Olio Capitale i produttori hanno la possibilità di affacciarsi al mercato internazionale attraverso il contatto diretto con buyer provenienti da tutto il mondo. Inoltre, quest'anno Olio Capitale ha rappresentato un importante punto di riferimento per la tutela dell'extra vergine italiano di qualità dopo la polemica scatenata dal New York Times. Infine, non va sottovalutato l'indotto positivo che la manifestazione genera a Trieste grazie al rilevante afflusso di persone''.
   Replicato il successo dello scorso anno per la "Scuola di Cucina di Olio Capitale", a cura di Emilio Cuk, presidente Associazione Cuochi Trieste. ''Quest'anno abbiamo puntato sulla "cucina povera" riscoprendo l'abbinamento tra l'olio extra vergine e piatti tipici; il risultato è stato molto apprezzato, come dimostra la presenza di 2.500 persone agli showcooking''.
   Sul fronte degli incontri d'affari per favorire l'incrocio tra domanda e offerta sono state organizzate agende di incontri tra gli espositori e una selezione di buyer provenienti da tutta Europa, ma anche dal resto del mondo e in particolare dal Giappone. Solo ad Olio Capitale i buyer possono trovare in un'unica sede i prodotti d'eccellenza di ben 306 aziende espositrici altamente selezionate.
   Momento clou della giornata conclusiva, come tradizione, la proclamazione dei vincitori del Concorso Olio Capitale, che diventa sempre più internazionale grazie ai buoni piazzamenti, oltre che degli extra vergini italiani, anche degli oli spagnoli e croati, assumendo così una posizione ancora più rilevante nel panorama mondiale. Buono il risultato di Puglia, Toscana e Friuli Venezia Giulia che con l'Azienda Zorzettig si è classificato tra i finalisti nella categoria "Fruttato leggero".
   Gli oli sono stati pre-selezionati da un panel professionale e durante la manifestazione da tre diverse giurie: assaggiatori professionali, ristoratori e appassionati, a rappresentare tutte le categorie di potenziali consumatori dell'extra vergine. Ottima la risposta del pubblico che ha aderito con grande partecipazione alla giuria popolare del Concorso, seguendo i mini-corsi di degustazione dell'olio.
   Grande soddisfazione ovviamente per Francesco Castro dell'Azienda Agricola Castro Alfio, il cui olio ha trionfato nella categoria "Fruttato leggero". ''È la prima volta che partecipo ad Olio Capitale e vedere il mio olio vincere il concorso è una soddisfazione enorme - ha detto - Ho iniziato da poco a produrre olio, ma ci ho messo l'anima ed ho eliminato le altre produzioni dai miei terreni sull'Etna per dedicarmi solo all'olivicoltura''.
   Ottimo risultato anche per l'Azienda Agricola Le Tre Colonne di Bari, che ha ottenuto il riconoscimento Ex Albis Ulivis. ''L'impegno per fare un buon prodotto coinvolge tutta la mia famiglia ed infatti i miei figli mi aiutano a 360 gradi - ha spiegato Salvatore Stallone, titolare dell'Azienda -. Abbiamo investito molto sui nostri impianti e sulla produzione per ottenere la massima qualità e questo riconoscimento è la prova che la nostra caparbietà è giustificata. Olio Capitale è una vetrina importante, molti consumatori che avevano acquistato da noi nella scorsa edizione sono tornati a cercarci''.
   I VINCITORI - Categoria Fruttato Leggero - Light Intensity OLIO CASTRO (Sicilia); categoria Fruttato Medio - Medium Intensity frantoio romano (Campania); categoria fruttato intenso - intense intensity masia el altet Alicante - Spagna.
   MENZIONI D'ONORE - giuria popolare - menzione ex albis ulivis azienda agricola Salvatore Stallone - le tre colonne (Puglia); giuria assaggiatori masia el altet (alicante, Spagna); giuria ristoratori potosi 10 (Spagna).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati