Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Prodotti tipici > In aeroporto Napoli primo forno a legna per pizza

In aeroporto Napoli primo forno a legna per pizza

Mercoledi' si inaugura a Capodichino ristorante nota catena

09 ottobre, 17:44
Kostner prova  a fare la pizza Kostner prova a fare la pizza

- NAPOLI - Un forno a legna al centro della sala, un ristorante colorato di trecento metri quadri con 150 posti a sedere e il menù con i classici piatti della tradizione partenopea, in primis la mozzarella di bufala. La prima vera pizzeria in aeroporto non poteva che aprire a Napoli, capitale della margherita, dove da mercoledì 10 ottobre 2012 sarà possibile gustare l'unica pizza cotta in un forno a legna in Europa. La nuova location appartiene al gruppo Fratelli la Bufala, catena di ristorazione che in Italia conta già una novantina di punti vendita e che ha saputo esportare il "made in Italy" in tutto il mondo aprendo ben 18 nuovi store in Europa, di cui l'ultimo proprio in questi giorni a Malta.

Il ristorante proporrà a turisti e napoletani lo stesso menu che offre anche ai clienti della location di New York: sempre ispirato alla bufala ma di taglio internazionale. Per lo speciale taglio del nastro poi i passeggeri in transito mercoledì a Capodichino potranno godere dei gustosi assaggi di mozzarella di bufala, piatti partenopei e tranci di pizza.

"L'apertura di questo ristorante ci riempie di orgoglio anche perché rappresenta un biglietto da visita importante per chi arriva nella nostra bella città- spiega Giuseppe Marotta, presidente della holding Emme Sei che gestisce il marchio - Siamo molto contenti inoltre di entrare per la prima volta in uno scalo aeroportuale e Capodichino rappresenta per noi un trampolino di lancio". Dopo dunque gli store nelle principali città italiane, nei centri commerciali e nelle zone più esclusive di metropoli come Miami e Londra, il gruppo FLB guarda anche agli aeroporti, presentandosi nella sua veste migliore, quella che da anni cura Antonio Montariello, da sempre artista delle opere presenti in tutti i ristoranti del marchio FLB.

La nuova apertura a Capodichino si inserisce appieno nel processo di restyling del terminal e dell'offerta commerciale dello scalo aeroportuale. "Nella nuova area arrivi i passeggeri potranno gustare le prelibatezze di un marchio doc come Fratelli La Bufala e soprattutto la vera pizza napoletana 'cotta a legna' conosciuta in tutto il mondo. Con questa nuova apertura intendiamo arricchire ulteriormente la nostra offerta, nell'ottica di una sempre maggiore soddisfazione dei nostri passeggeri" dichiara Marco Achilli, nuovo direttore Commerciale di Gesac Spa - società di gestione dello scalo di Napoli.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati