Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Mondo Agricolo > Carne cavallo: Assocarni,problema di frode non di salubrita'

Carne cavallo: Assocarni,problema di frode non di salubrita'

Contaminazione e' termine inappropriato, carne equina e' sana

07 marzo, 20:05
Carne cavallo: Assocarni,problema di frode non di salubrita' Carne cavallo: Assocarni,problema di frode non di salubrita'

(ANSA) - La presenza di tracce di carne equina in prodotti che non la riportano in etichetta ''e' un problema di frode in commercio, non di contaminazione alimentare''. E' quanto evidenzia in una nota Assocarni, Associazione Nazionale Industria e Commercio Carni e Bestiame, nel sottolineare che nei giorni scorsi ''si e' spesso parlato di 'contaminazione', un termine del tutto inappropriato dal momento che trasferisce l'idea di un elemento pericoloso e nocivo, mentre la carne di cavallo di per sé è un alimento sano e genuino''.

''Per il suo prezioso apporto di ferro, proteine e Omega-3 e per i bassi livelli di colesterolo, la carne di cavallo - continua Assocarni - e' da sempre suggerita ai giovani in crescita, agli sportivi e in generale come valido elemento per una dieta equilibrata. La vicenda che ha portato il settore sotto i riflettori non riguarda la genuinità della carne di cavallo in se' ma la violazione dell'obbligo di trasparenza nei confronti dei consumatori, e lede al contempo l'immagine dell'intero comparto delle carni e dei suoi operatori che, con oltre 30.000 addetti, da sempre lavorano per offrire al pubblico prodotti sani e sicuri''. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati