Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Fiere&Eventi > Funghi senza confini a Cocofungo

Funghi senza confini a Cocofungo

Con i Jeunes Restaurateur d’Europe il prodotto dell'autunno unisce l’Europa stuzzicando i palati gourmet

29 agosto, 13:25
Funghi senza confini a Cocofungo Funghi senza confini a Cocofungo

TREVISO -Si arricchisce quest'anno di un tocco internazionale e talento culinario under 40, unendo uno dei prodotti più golosi dell’autunno, simbolo della cucina delle Prealpi trevigiane, ai sapori dei diversi paesi europei, Cocofungo, manifestazione nata 36 anni fa da un’idea di Giuseppe Maffioli e Fernando Raris. La rassegna enogastronomica trevigiana unisce l’Europa (Austria, Belgio, Francia, Italia, Olanda, Slovenia) all’insegna del fungo e della creatività dei Jeunes Restaurateur d’Europe (Jre).

L’incontro avverrà in una serie di serate dal 25 settembre al 26 ottobre nel corso delle quali i sei soci CocoFungo (Da Celeste, Barbesin, Miron, Hotel Terme, Da Gigetto e Der Katzlmacher) ospiteranno altrettanti colleghi europei, aderenti all’associazione che riunisce ristoranti di eccellenza dall’Inghilterra alla Spagna. Ad ogni appuntamento lo chef patròn realizzerà uno speciale menu insieme allo chef ospite.

Ad inaugurare questo sodalizio sarà David Goerne del Restaurant G.a. / Manoir de Rétival (Normandia, Francia) che sarà al Ristorante Da Celeste di Venegazzù (Tv) dove l’evento approderà il 25 e 26 settembre. Il 5 ottobre Ana Ros del Hiša Franko (Slovenia) sarà al Ristorante Barbesin di Castelfranco Veneto (Tv). Dal 10 al 14 ottobre, sarà il Ristorante Miron di Nervesa Della Battaglia, (Tv) ad ospitare l’evento e proprio in questo ristorante andrà in scena in cucina Armijn van Nierop del Hostellerie Vangaelen (Olanda), il 15 ottobre il testimone passa a Giovanni Oosters del Vous lé Vous (Fiandre, Belgio) che sarà al Ristorante Hotel Terme di Vittorio Veneto (Tv). Il 17 e 18 ottobre la rassegna varcherà i confini per arrivare a Monaco di Baviera, in Austria, dove all’ Osteria Der Katzlmacher ci sarà Josef Steffner del Mesnerhaus (Austria). Il 22, 25 e 26 ottobre si ritornerà nella Marca Trevigiana, al ristorante Da Gigetto di Miane e non mancherà un tocco d’Austria con la presenza di Josef Steffner.

No limits anche virtuale. Grazie ad un format ideato dall’agenzia OL3, CocoFungo arriverà “in rete” aprendosi ai social media. Obiettivo sarà promuovere un nuovo modo di intendere la tavola, dove qualità e divertimento si sposano perfettamente. Sottolineando inoltre come il settore enogastronomico, in questi anni, offra sempre maggiori opportunità di lavoro per i giovani. La Marca Trevigiana, in particolare, rappresenta un vero e proprio vivaio di talenti della tavola. Basti pensare che, solo nella provincia di Treviso, si trovano quattro istituti alberghieri.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati