Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Dal Mare > Clima,con evaporazione pesci assorbono più sostanze tossiche

Clima,con evaporazione pesci assorbono più sostanze tossiche

Alleva, rischi per uomo, rischi per Sistema nervoso centrale

21 marzo, 16:03
(ANSA) - ROMA, 21 MAR - ''L'evaporazione dovuta al riscaldamento globale sta facendo aumentare in mare la concentrazione di sostanze tossiche che sono assorbite dai pesci e che rischiano di passare all'uomo per via della catena alimentare''. A lanciare l'allarme è l'etologo Enrico Alleva, secondo cui a correre i rischi maggiori sono ''i soggetti più vulnerabili quali i bambini, gli individui anziani e i portatori di alcune patologie, ad esempio a carattere neuro-immunitario o nutrizionale''.

Intervenendo al convegno sulla 'Gestione sostenibile del Mare Mediterraneo', organizzato a Roma dall'Accademia dei Lincei, Alleva ha spiegato che dalle simulazioni degli effetti del riscaldamento delle acque sulle specie ittiche eduli più frequentemente allevate in acquacoltura, come la spigola e l'orata, ''è emerso che le sostanze tossiche assorbite hanno effetti neurologici sui pesci tali che questi perdono parte della capacità di difendersi dagli uccelli predatori come i cormorani e perdono anche la capacità di catturare le prede marine più veloci di cui si alimentano''.

La conseguenza è che ''i pesci si rivolgono per l'alimentazione a specie animali meno mobili, come vermi che vivono sul fondale spesso fangoso e dove più alta è la concentrazione degli elementi tossici'', ha proseguito Alleva.

''Ne sono risultate alterazioni comportamentali potenzialmente in grado di influire sulla crescita ponderale, il rilascio di ormoni dello stress, cambiamenti selettivi in parametri neurochimici del sistema nervoso centrale, soprattutto l'aumentata biomagnificazione nell'assorbimento di neurotossici.

Questo ultimo effetto - ha sottolineato - potrebbe nocivamente colpire il sistema nervoso centrale umano nel caso di immissione di tali soggetti ittici nella catena trofica alimentare complessiva''. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati