24 gennaio, 16:21 Sport

Tennis:Australia; modificato calendario tornei avvicinamento

© ANSA
 © ANSA

(ANSA-AFP) - ROMA, 24 GEN - Il calendario dei tornei di avvicinamento agli Australian Open sono stati modificati per offrire ai 72 giocatori attualmente in quarantena migliori opportunità di preparazione e allenamento. Lo hanno detto gli organizzatori del torneo inaugurale del grande slam in una nota.
    "A seguito di ampie consultazioni tra i giocatori e i circuiti, abbiamo ideato un nuovo programma, tenendo conto del tempo limitato che molti giocatori hanno avuto per prepararsi", si legge nel comunicato stampa. Per le donne si svolgeranno tre tornei WTA 500, compresi i due inizialmente in programma da domenica 31 gennaio a sabato 6 febbraio, con un numero di partecipanti leggermente ridotto. Un terzo torneo, destinato a coloro che non hanno potuto allenarsi, inizierà mercoledì 3 e si concluderà domenica 7 febbraio. Per gli uomini, i due tornei ATP 250 e l'ATP Cup, saranno rinviati di un giorno. "I due eventi ATP 250 inizieranno lunedì 1 febbraio, con un aumento di 56 posti per il tabellone principale del singolare, mentre l'ATP Cup inizierà martedì 2 febbraio", si legge nel comunicato.
    "Questo è un momento particolarmente difficile per gli atleti che sono in quarantena e noi, insieme a WTA e ATP, stiamo facendo tutto il possibile per aiutarli", ha detto Craig Tiley, direttore dell'Open d'Australia. Per poter organizzare il primo torneo del Grande Slam nonostante la nuova pandemia di coronavirus (7-21 febbraio), Tennis Australia e le autorità sanitarie dello stato del Victoria hanno messo in atto un protocollo sanitario molto rigido con in particolare una quarantena di 14 giorni imposta a tutti i partecipanti. Hanno un permesso di uscita per cinque ore al giorno per potersi allenare a condizione che siano negativi ai test covid. Sono stati rilevati dieci casi positivi tra le migliaia di persone arrivate con voli charter alla fine della scorsa settimana. Di conseguenza, in totale, 72 giocatori sono stati messi in quarantena rigorosa, senza alcuna autorizzazione a lasciare le loro stanze. (ANSA-AFP). (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Tutte le foto

Modifica consenso Cookie