16 luglio, 20:51 Spettacolo

Beni culturali:Franceschini presenta riforma 'è rivoluzione'

(ANSA) - ROMA, 16 LUG - ''Una grande rivoluzione''. Il ministro di beni culturali e turismo Dario Franceschini presenta così la sua riforma del ministero affidata ad un decreto che sarà a giorni sul tavolo del Consiglio dei Ministri: ''Non si tratta di piccoli cambiamenti - dice illustrando alla stampa le linee del provvedimento - gli italiani si aspettano da questo Governo riforme importanti e la riorganizzazione del Mibact è una grande rivoluzione che ci consentirà di investire sull'incredibile patrimonio culturale che possediamo''. Con la nuova organizzazione, che parte dai tagli imposti a tutti i ministeri dalla spending review, l'amministrazione del dicastero del Collegio Romano, sottolineano dal Mibact, ''viene resa più snella, efficiente e meno costosa attraverso: l'ammodernamento della struttura centrale e la semplificazione di quella periferica; l'integrazione definitiva tra cultura e turismo; la valorizzazione dei musei italiani (20 musei di interesse nazionale dotati di piena autonomia gestionale e finanziaria con direttori altamente specializzati e selezionati con procedure pubbliche); il rilancio delle politiche di innovazione e formazione; la valorizzazione delle arti contemporanee; la revisione delle linee di comando tra centro e periferia (semplificazione delle procedure per ridurre i contenziosi) ed il taglio delle figure dirigenziali (37 dirigenti in meno)''. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Tutte le foto

Modifica consenso Cookie