Economia

Lapo Elkann apre Garage Italia Customs nell'ex stazione Agip

Parte da Milano scommessa su Italia, prossima tappa Miami

 Garage Italia Customs, il nuovo progetto di "sartorialità" per l'auto di Lapo Elkann, "scommette" sull'Italia partendo dalla ex stazione Agip di viale Accursio a Milano, "simbolo del boom economico degli anni 50", pronta a essere riqualificata e ad ospitare un ristorante di Carlo Cracco.

   "Questo business ha richiesto un forte investimento iniziale e per raggiungere un profitto ci vorrà tempo. Come imprenditore mi sono preso il rischio di partire dall'Italia, invece che da mercati dove c'è molta più possibilità di fatturato perché credo in questo paese e voglio investire sulle sue eccellenze", ha sottolineato Lapo Elkann, che si è presentato in tuta da meccanico nel suo nuovo garage, dove verranno personalizzate automobili, moto, barche ed elicotteri. "Sono fiducioso di aprire durante il Salone nel mobile - ha detto Lapo, che conta di inaugurare nel 2016 anche un&rsquoaltra sede a Miami -. L'obiettivo è di "rendere il progetto internazionale. Abbiamo proposte per aprire negli Stati Uniti, a Dubai e Oman".

   La ex stazione di servizio era stata commissionata all'architetto Mario Baciocchi dal numero dell'Eni Enrico Mattei e diventò subito un simbolo dell'automobile. Garage Italia Customs ha acquistato l'edificio partecipando a un'asta pubblica e ha avviato a un progetto di riqualificazione che porta la firma dell'architetto Michele De Lucchi. "Ho sognato per anni passando davanti al distributore di Piazzale Accursio, pensando dovesse diventare la nostra casa", ha detto Lapo Elkann, evidenziando la sua scelta di una "squadra tutta italiana". Il gruppo al momento occupa dodici persone più l'indotto, ma "ne assumeremo altre", ha spiegato Elkann. Dal canto suo, lo chef Cracco ha sottolineato come "il binomio motori e cucina sia straordinario e assolutamente attuale". Per quanto riguarda invece la sua azienda di occhialeria, Italia Independent, l'imprenditore ha confermato l'obiettivo di passare sul mercato principale di Borsa Italiana a maggio. "Mi auguro di riuscirci, parto sempre fiducioso. Stiamo crescendo costantemente e siamo estremamente soddisfatti, anche delle collaborazioni come quella appena conclusa con Adidas".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie