Ultima Ora
  1. ANSA.it
  2. Ultima Ora
  3. Bombardata per tutta la notte Kramatorsk, distrutti edifici

Bombardata per tutta la notte Kramatorsk, distrutti edifici

'Colpite almeno otto case, scuole e infrastrutture civili'

(ANSA) - ROMA, 18 APR - Otto edifici residenziali e scuole sono stati distrutti la notte scorsa da un bombardamento russo a Kramatorsk, nell'Ucraina orientale, la città dove il 9 aprile sono rimasti uccisi più di 50 civili mentre aspettavano i treni per l'evacuazione. Lo ha annunciato il capo dell'amministrazione militare regionale di Donetsk, Pavlo Kyrylenko, citato da Unian.
    "Almeno otto case, scuole e infrastrutture sono state distrutte. I bombardamenti di artiglieria lungo l'intera linea del fronte non si sono fermati per tutta la notte. L'esercito russo ha sparato più intensamente nelle direzioni Mariinsky, Avdiivsky e Ocheretinsky", ha detto.
    Finora non sono state segnalate vittime civili, le forniture di elettricità e gas sono state interrotte. Sia i funzionari ucraini che il ministero della Difesa russo hanno riferito di azioni militari diffuse nell'Est dell'Ucraina nelle ultime 24 ore.
    Kyrylenko ha riferito che le truppe russe hanno sparato più intensamente nelle direzioni Mariinka, Avdiivka e Ocheretyne.
    Tutte e tre le città hanno subito ampi bombardamenti nelle ultime settimane, ma rimangono sotto il controllo ucraino. Il ministero dell'Interno ucraino ha detto che ieri nel Lugansk le forze russe "hanno sparato mortai, artiglieria e lanciarazzi multipli contro Severodonetsk, Rubizhne, Kreminna, Lysychansk, Popasna, Hirske e Zolote": "Il nemico sta deliberatamente prendendo di mira palazzi e abitazioni private". "A causa del bombardamento, 29 insediamenti sono rimasti senza elettricità, 38 insediamenti sono senza fornitura di gas. Non c'è fornitura di acqua a Rubizhne, Popasna". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie