Ultima Ora

Vaccini: Salvini, nessuno deve essere obbligato

'A scuola in presenza, nessuno escluso, no famiglie di serie B'

(ANSA) - RIMINI, 24 LUG - "Io ieri mi sono vaccinato, ma nessuno deve essere obbligato a farlo". Lo ha detto, nel corso di un incontro a Rimini, il segretario della Lega Matteo Salvini, riferendosi alla sua vaccinazione di ieri. "Stiamo lavorando perché in autunno tornino tutti a scuola in presenza, nessuno escluso, perché non ci siano bambini di serie A o di serie B e genitori di serie A e di serie B", ha aggiunto.
    "Dobbiamo lavorare per mettere in sicurezza chi rischia di più: anziani, coloro che hanno altre malattie senza complicare l'estate e rovinare la vita ad altri milioni di italiani. La vaccinazione deve essere una libera scelta per tutti, soprattutto per i ragazzi". E a a proposito del boom di prenotazioni per il vaccino dopo l'annuncio del Green Pass, "io ho fiducia negli italiani, che non hanno bisogno di divieti, di multe, di obblighi e di burocrazia e sanno cosa devono fare.
    Quindi - ha detto - invito tutti a informarsi e a scegliere.
    Quello che non accetto è la multa, il divieto, la burocrazia".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie