Ultima Ora

Mattarella, tutela più fragili è diritto costituzionale

Papa, superare stigma con cui è marchiata malattia mentale

(ANSA) - ROMA, 25 GIU - "Desidero rivolgere un sentito saluto alla seconda Conferenza nazionale della Salute mentale, realizzata dal Ministero della Salute a 20 anni dalla prima edizione: offre l'occasione di riflettere sulle relative patologie. L'Italia è stata pioniera in tema ponendo le basi per il superamento di limiti e barriere nella tutela delle persone con malattie psichiche". Inizia così il telegramma inviato dal Capo dello Stato Sergio Mattarella in occasione della Conferenza Nazionale. "La cura della malattia mentale - aggiunge - è sfida complessa e richiede che i più fragili siano seguiti e tutelati in conformità ai diritti costituzionali".
    Messaggio anche da Papa Francesco. Occorre "favorire il pieno superamento dello stigma con cui è stata spesso marchiata la malattia mentale - dice il Pontefice - e, in generale, di far prevalere la cultura della comunità sulla mentalità dello scarto, secondo cui si prestano cure e attenzioni maggiori a chi apporta vantaggi produttivi alla società, dimenticando che quanti soffrono fanno risplendere, nelle loro esistenze ferite, la bellezza insopprimibile della dignità umana". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie