Lagarde, la ripresa accelera ma stretta Bce creerebbe rischi

Istituto alza le stime di crescita 2021 dell'Eurozona a +4,6%

(ANSA) - ROMA, 10 GIU - La ripresa economica accelererà nel secondo trimestre e l'inflazione sta risalendo, principalmente a causa di fattori temporanei. Per questo, in questo momento "una stretta sarebbe prematura e creerebbe dei rischi". Lo ha detto la presidente della Bce, Christine Lagarde, in conferenza stampa dopo il Consiglio direttivo, aggiungendo poi che "qualsiasi discussione sull'uscita dal Pepp (il programma di acquisti per l'emergenza pandemica) è prematura".
    La Bce ha rivisto in meglio le sue previsioni di crescita per l'Eurozona nel 2021 e 2022, rispettivamente a +4,6% e +4,7%, mantenendo il 2023 a +2,1%. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie