Ultima Ora

Usa: addio a Bailey, l'avvocato di O.J. Simpson

Difese anche lo 'strangolatore di Boston'

(ANSA) - WASHINGTON, JUN 3 - Addio a Francis Lee Bailey, il controverso avvocato diventato famoso per aver difeso "lo strangolatore di Boston" e aver contribuito all'assoluzione di O.J. Simpson. Il legale è morto a 87 anni in un istituto geriatrico in Georgia, ha annunciato la famiglia, senza precisare le cause del decesso.
    "Era grande, intelligente e acuto come mai, forse il miglior avvocato del nostro tempo, della sua generazione", il video omaggio di Simpson. Bailey, che aveva fondato una agenzia di detective durante i suoi studi di diritto, era abilissimo nella cross esamination, dove sapeva inchiodare i testimoni che si succedevano in aula. Fece parte del "dream team' di legali che ottenne l'assoluzione di O.J. Simpson, la vecchia gloria del football americano accusato di aver di aver ucciso l'ex moglie e un amico di quest'ultima. Determinante, secondo molti, quando demolì la credibilita' di uno degli investigatori accusandolo di aver manipolato la scena del crimine e di avere motivazioni razziste.
    Tra i suoi clienti Albert DeSalvo, lo strangolatore di Boston accusato di aver ucciso 13 donne, e il capitano Ernest Medina, che comandava le truppe americane durante il massacro di 104 civili vietnamiti a My Lai: entrambi assolti. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie