Poetry Slam, l'Italia vince Coppa del Mondo con Giuliano Logos

Artista pugliese trionfa a Parigi con sette brani in italiano

(ANSA) - ROMA, 17 MAG - Il poeta performativo Giuliano Logos vince la XV edizione della Coppa del Mondo di Poetry Slam. Ѐ la prima volta nella storia che l'Italia si aggiudica la vittoria, conquistando il titolo di campione del mondo di poesia performativa e orale.
    La competizione, giunta alla sua 15/a edizione, si è tenuta dal 10 al 16 maggio a Parigi, in parte dal vivo e in parte in streaming. Durante la finale Logos - 27 anni, poeta, scrittore, rapper di origine pugliese trapiantato a Roma e cofondatore del collettivo di artisti WOW - Incendi Spontanei - ha portato sette brani di Poetry Slam, in lingua italiana, da lui scritti e interpretati, accompagnato dalla proiezione della traduzione in tempo reale.
    Si va da Quattrocento anni, sul problema della degradazione della plastica, a Federico, sulla vita di Federico II di Svevia.
    E poi 3040, sugli sbarchi dei migranti; Terroni sull'emigrazione al nord, Date loro fuoco, sul senso di riscatto generazionale; Tempoflex e Oltre, che indagano sul rapporto tra l'essere umano e il tempo all'interno della sua società.
    Nato a Chicago nel 1987 dal poeta-operaio Marc Kelly Smith, il format del Poetry Slam è strettamente connesso al genere letterario della Spoken Word, corrente di poesia orale originata durante la prima metà del Novecento dai musicisti blues, dal movimento artistico del Rinascimento di Harlem e, anni più tardi, dalla poesia beat degli anni Sessanta. Il format, che ricorda le battle dei rap, prevede tre minuti di tempo per performare un proprio brano con il solo uso di corpo e voce e cinque giudici scelti tra il pubblico. Il Poetry Slam è oggi diffuso in tutto il mondo: circa 100 nazioni, Italia compresa, hanno sviluppato un proprio circuito nazionale (in Italia prende il nome di LIPS - Lega Italiana Poetry Slam) con migliaia di performer a sfidarsi si sfidano progressivamente in competizioni locali, regionali, nazionali e internazionali. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie