Covid: contagi in Gb ai minimi, ora 1 suo 605 persone

Ma regno alza guardia su varianti, da oggi stop viaggi da India

(ANSA) - LONDRA, 23 APR - Continuano a calare i contagi da Covid nel Regno Unito, dopo il terzo lockdown nazionale e un numero di vaccini somministrati arrivato ormai oltre la cifra di 44,5 milioni. Lo confermano i dati settimanale dell'Ons, equivalente britannico dell'Istat, che al 16 aprile ridimensionano il totale delle infezione censite sull'isola a 105.000 (il minimo da mesi) contro i 130.000 dei sette giorni precedenti: pari a non più di un contagio ogni 610 abitanti o allo 0,16 della popolazione. Intanto proseguono le riaperture graduali nelle varie nazioni del Regno, con l'Irlanda del Nord che per ultima dà il via libera a barbieri e parrucchieri.
    Resta tuttavia alta la guardia sulle varianti con l'entrata in vigore da oggi dell'annunciato ingresso dell'India nella lista rossa dei Paesi ad alta diffusione del virus per i quali è previsto il divieto assoluto di viaggio: salvo i rimpatri di cittadini britannici o irlandesi, che saranno peraltro tenuti - oltre ai test obbligatori per tutti i viaggiatori - a rispettare una quarantena precauzionale a proprie spese di 10 giorni in hotel sorvegliati. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie