Vaccini: con nuove dosi Pfizer coperti bisogni Israele 2022

Commissario, dosi concordate con AstraZeneca da inviare altrove

(ANSA) - TEL AVIV, 21 APR - Israele ha già dosi di vaccino a copertura del prossimo anno e per questo, d'intesa con AstraZeneca, sta cercando di inviare altrove, se possibile, un carico della compagnia anglo-svedese in arrivo. Lo ha fatto sapere il Commissario alla lotta al Covid Nachman Ash spiegando che dopo il nuovo accordo con Pfizer Israele è già coperto per il prossimo anno.
    "Stiamo cercando - ha detto alla Radio militare - di trovare una soluzione. Dopo tutto, non vogliamo che i vaccini arrivino qui e poi siano gettati nella spazzatura". Ash ha sottolineato che i 16 milioni di dosi fornite - come annunciato ieri dal premier Benyamin Netanyahu - copriranno il bisogno per tutto il 2022. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie