Vaccini:Fauci,Usa doneranno le eccedenze ai Paesi bisognosi

A Stati a medio-basso reddito, non so se ci sarà qualche europeo

(ANSA) - ROMA, 11 APR - "Non appena avremo vaccinato l'intera nostra popolazione, prenderemo in seria considerazione la donazione dei nostri vaccini in eccedenza a Paesi che ne hanno bisogno. Molte delle nazioni europee hanno risorse sufficienti, per queste donazioni ci riferiamo a Paesi a basso e medio reddito". Lo ha spiegato, ripetendo due volte il concetto, il virologo Anthony Fauci, consigliere del presidente per le questioni sanitarie del presidente americano Joe Biden.
    Ospite di 'Mezz'ora in più/Il Mondo che verrà' su Rai 3, Fauci ha spiegato che "al momento" gli Stati Uniti non dispongono di vaccini in eccedenza. "Ma li avremo. I vaccini che abbiamo adesso, li somministriamo alla nostra popolazione per vaccinarla completamente. A quel punto - ha proseguito - pensiamo seriamente di donare una parte dei vaccini in eccedenza ai Paesi che ne hanno bisogno. Tra questi - ha concluso - potrebbero esserci Paesi europei, ma non ne sono sicuro".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie