Sanremo: De Angelis, avevo la sindrome dell'impostore

"Grazie ai miei affetti resto con i piedi per terra"

(ANSA) - SANREMO, 02 MAR - "Ho iniziato a recitare a 18 anni dal niente, facevo la maturità quando ho debuttato da protagonista con Accorsi. Le insicurezza dell'età sono state accentuate da questa situazione. Ma ho una famiglia stupenda, una madre meravigliosa, affetti incredibili che mi tengono radicata e mi ricordano chi sono, la mia forza dipende da quello", dice Matilda De Angelis, co-conduttrice della prima serata di Sanremo. "Per tre anni ho vissuto con la sindrome dell'impostore, mi chiedevo perché avessero scelto me e non qualcun altro. Poi sono stata chiamata all'estero e ho pensato che lo meritavo", aggiunge l'attrice, che arriva all'Ariston dopo il successo con la serie Hbo The Undoing. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie