Covid: Rep.ceca, bocciata proroga dello stato di emergenza

Scade domenica 14 febbraio, poi competenze passano alle regioni

(ANSA) - PRAGA, 11 FEB - Il Parlamento di Praga ha respinto stasera la richiesta del governo di prolungare lo stato di emergenza per la pandemia di coronavirus. Lo stato di emergenza attualmente in vigore - il sesto a partire dal 20 settembre 2020 - si concluderà il 14 febbraio, dopo di che le maggiori competenze passeranno alle giunte regionali. La coalizione governativa formata da Ano (Azione del cittadino scontento) del premier Andrej Babis e dai democratici sociali (Cssd) non ha trovato il sostegno necessario per la proroga di ulteriori 30 giorni dello stato di emergenza, nè da parte dei comunisti (Kscm), nè tra i partiti dell'opposizione. In favore della proroga hanno votato solo 48 deputati Ano e Cssd, mentre sarebbero serviti 54 voti dei 106 deputati presenti. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie