Rete disarmo, Italia revoca export bombe verso Arabia e Eau

Bloccati anche 12.700 ordigni autorizzati da Governo Renzi

(ANSA) - ROMA, 29 GEN - "Con un atto di portata storica il Governo ha deciso di revocare, non solo sospendere, le autorizzazioni in corso per l'esportazione di missili e bombe d'aereo verso Arabia saudita ed Emirati arabi uniti". Lo afferma la Rete italiana pace e disarmo. Secondo quanto appreso dalla Rete, "il provvedimento riguarda almeno 6 diverse autorizzazioni già sospese con decisione presa a luglio 2019 tra le quali la licenza MAE 45560 decisa verso l'Arabia Saudita nel 2016 durante il Governo Renzi (relativa a quasi 20mila bombe aeree della serie MK per un valore di oltre 411 milioni di euro). La revoca decisa dall'Esecutivo per questa sola licenza andrà a cancellare la fornitura di oltre 12.700 ordigni".
    (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie