Navalny: alleati arrestati per violazione norme anti-Covid

Lo riferisce il capo del suo Fondo Anticorruzione

(ANSA) - MOSCA, 28 GEN - Alcuni dei più stretti collaboratori dell'oppositore Alexey Navalny sono stati arrestati con l'accusa di aver violato le norme anti-Covid dopo perquisizioni nelle loro case e nei loro uffici: lo riporta il capo del Fondo Anticorruzione di Navalny, Ivan Zhdanov, ripreso dal Moscow Times. Gli arresti arrivano dopo le proteste di massa di sabato scorso contro la detenzione dell'oppositore. Sono stati arrestati per 48 ore il fratello del dissidente, Oleg, la legale del Fondo Anticorruzione Liubov Sobol e la leader dell'unione Alleanza dei Medici Anastasia Vasilyeva. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie