Raggi si blinda, ritira delega a vicesindaco e assessore

Bergamo da sempre vicino a sinistra, "diversa visione politica"

(ANSA) - ROMA, 22 GEN - Rimette ancora una volta a punto la sua squadra di governo Virginia Raggi. In serata ha ritirato le deleghe al vicesindaco Luca Bergamo e all'assessore allo Sviluppo economico Carlo Cafarotti. Al momento la sindaca di Roma ha ripreso le deleghe alla Crescita culturale e Sviluppo economico, Turismo e Lavoro, ma il riassetto in giunta è alle porte: si parla dell'attuale assessore al personale Antonio De Santis come vicesindaco e al commercio Andrea Coia, attuale presidente della commissione attività produttive dell'assemblea capitolina.
    La mossa della sindaca sembra prefigurare una blindatura in vista della corsa al bis in Campidoglio, un modo per dare alla giunta maggiore stabilità politica. Ringraziando entrambi i suoi stretti collaboratori per il lavoro fatto, la sindaca non nasconde la distanza politica con Bergamo. "Ci sono diversità di visioni politiche per il futuro di Roma. Ne abbiamo discusso di recente senza riuscire a trovare una sintesi", spiega. E che la sintonia, su questo fronte non ci fosse più, era emerso già quando l'ormai vicesindaco aveva accolto non con pieno favore la decisione di Virginia Raggi di ricandidarsi per il secondo mandato, lamentando il fatto che fosse stata presa senza confronto con i partiti. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie