Conte,danni da crisi,non si può cancellare quanto successo

Fiducia condizione imprescindibile per guidare Paese

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Questa crisi ha provocato profondo sgomento nel Paese, rischia di produrre danni notevoli e non solo perché ha fatto salire lo spread ma ancor più perché ha attirato l'attenzione dei media internazionali e delle cancellerie straniere. Diciamolo con franchezza, non si può cancellare quello che è accaduto" Lo dice il premier Giuseppe Conte intervenendo in Aula alla Camera parlando della fiducia tra le forze alleate come "condizioni imprescendibile" per guidare il Paese. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie