Post su Azzolina, lascia presidente Consiglio Amelia

Polemiche per contenuto giudicato sessista, "chiedo scusa"

(ANSA) - AMELIA (TERNI), 23 OTT - Il presidente del Consiglio comunale di Amelia Leonardo Pimpinelli (Lega), finito al centro delle polemiche per un post sessista nei confronti della ministra Lucia Azzolina, ha presentato ufficialmente le sue dimissioni dalla carica. "Reputo che rimettere il mio mandato nelle mani del Consiglio sia la scelta più giusta, a tutela del Comune, dell'Assemblea che ho avuto l'onore di presiedere e rappresentare, del sindaco e della maggioranza sua espressione e della Lega" si legge nella lettera di dimissioni. "Ho sbagliato e chiedo sinceramente scusa in primis al ministro Azzolina e poi a tutte le donne" scrive ancora il consigliere.
    "Il mio post è stato sicuramente un errore, la critica politica non deve mai cadere nel volgare, ho provocato indignazione in chi ci ha visto un mio intento sessista e soprattutto ha creato divisione", continua Pimpinelli, che evidenzia però anche di aver "subìto, ritengo oltremodo, attacchi personali che esulano il mio ruolo". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie