Banche: Patuelli, rendere più flessibili norme pre-Covid

Presidente Abi, o si disincentivano prestiti per ripresa

(ANSA) - ROMA, 21 OTT - Il presidente dell'Abi Antonio Patuelli chiede un ulteriore sforzo al governo e all'Europa per "rendere flessibili anche altre normative" del settore bancario "pensate e decise ben prima della pandemia". Parlando all'esecutivo dell'Abi nel quale ha partecipato anche il ministro degli Affari Europei Vincenzo Amendola ha chiesto la riforma del "calendar provisioning" "che tende ad irrigidire l'erogazione del credito ed a scoraggiare i prestiti bancari a imprese e famiglie in una fase in cui le Istituzioni europee ed italiane incoraggiano, invece, nuove possibilità di finanziamenti per la resilienza e il rilancio dell'economia" Va inoltre rivista "la nuova definizione di debitori "in default".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie