Kirghizistan: si è dimesso il presidente Jeenbekov

'Non voglio passare alla storia per aver versato sangue'

(ANSA) - MOSCA, OCT 15 - Il presidente del Kirghizistan Sooronbay Jeenbekov ha rassegnato le dimissioni. Lo ha dichiarato il servizio stampa presidenziale, ripreso dalla Tass.
    "Non mi aggrappo al potere. Non voglio entrare nella storia del Kirghizistan come un presidente che ha versato sangue e sparato sui suoi stessi cittadini. Per questo motivo, ho preso la decisione di dimettermi", ha detto il presidente in una nota.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie