Borsa: Boujnah (Euronext), la politica non c'entra

Percorso naturale in modello federale che funziona

(ANSA) - MILANO, 18 SET - "Per noi è un'operazione naturale perché si inserisce in un modello federale che esiste e funziona da 20 anni". Lo ha affermato il Ceo di Euronext Stephane Boujnah commentando con l'ANSA le trattative in esclusiva concesse da Lse a Euronext-Cdp-Intesa Sanpaolo per l'acquisto di Borsa Italiana.
    Alla domanda se abbia avuto un ruolo la politica in questa scelta, visto quanto si è speso il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri nella partita, Boujnah ha risposto: "No. Penso che l'offerta che presentiamo sia competitiva, anche per il contributo che dà all'Italia". "Gualtieri ha detto che auspicava che Borsa Italia trovasse la sua collocazione strategica all'interno del Mercato Unico e dell'eurozona. E' esattamente quello che noi offriamo", ha proseguito. "L'esclusiva non è legata ad altri fattori", ha concluso il numero uno di Euronext.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie