Turchia, sostegno francese a Haftar minaccia la Nato

'Per tregua in Libia le sue milizie devono ritirarsi da Sirte'

(ANSA) - ROMA, 20 GIU - Il "sostegno" della Francia ad Haftar "mette in pericolo" la sicurezza della Nato. E' l'avvertimento lanciato dalla Turchia, attraverso un portavoce del governo.
    Ankara chiede inoltre alle milizie del generale della Cirenaica di ritirarsi da Sirte, come condizione per un cessate il fuoco in Libia. "In Libia sosteniamo il governo legittimo e il governo francese sostiene un signore della guerra illegittimo e quindi mette in pericolo la sicurezza della Nato, la sicurezza nel Mediterraneo, la sicurezza nel Nord Africa e la stabilità in Libia", ha spiegato il portavoce della presidenza turca, Ibrahim Kalin, in un'intervista.
    Nelle ultime settimane il sostegno militare di Ankara alle forze armate del premier Fayez al Sarraj è stato determinante per la progressiva ritirata di Haftar da Tripoli. Il fronte, adesso, è fermo a Sirte, città natale di Muammar Gheddafi e porta d'accesso alla Cirenaica. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie