Taylor Swift a Trump, ti manderemo via

Popstar contro presidente per tweet su violenza a Minneapolis

(ANSA) - NEW YORK, 29 MAG - 'Ti manderemo via a novembre'. E' perentoria Taylor Swift in un post sui social media contro Trump. A scatenare la rabbia della popstar un recente tweet del presidente contro le manifestazioni degenerate in violenza a Minneapolis per la morte di George Floyd. "Quando iniziano i saccheggi, inizia la sparatoria" - aveva scritto su Twitter, incitando quindi alla violenza. Non a caso lo stesso Twitter è corso ai ripari censurando il post.
    "Dopo aver alimentato il fuoco con la supremazia bianca e il razzismo per tutta la durata della tua presidenza - continua Taylor Swift - hai la faccia tosta di fingere superiorità morale prima di minacciare violenza?". In un post precedente aveva scritto che avrebbe fatto qualsiasi cosa per non farlo rieleggere. La cantante ha 86 milioni di seguaci su Twitter.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie