Virus, America Latina: 800.000 i contagi

Cresce anche il numero di decessi, a quota 43.300

(ANSA) - BUENOS AIRES, 27 MAG - Nuovo balzo in avanti della pandemia di coronavirus in America Latina, dove i contagi sono cresciuti ieri di 32.000 unità, attestandosi a 798.553. E anche i morti hanno registrato un forte aumento, raggiungendo quota 43.304 (+1.900). E' quanto emerge da una elaborazione statistica realizzata dall'ANSA sui dati riguardanti 34 nazioni e territori latinoamericani. Il Brasile, secondo Paese più colpito al mondo dopo gli Stati Uniti, riunisce quasi la metà dei contagi (391.222) e ben oltre la metà dei morti (24.512). Seguono il Perù (129.751 e 3.788) e il Cile (77.961 e 806). Per quanto riguarda i paesi con più di 5.000 contagi, si segnalano poi il Messico (74.560 e 8.134), l'Ecuador (37.656 e 3.221), la Colombia (23.003 e 776), la Repubblica Dominicana (15.264 e 468), l'Argentina (13.228 e 490), Panama (11.183 e 310), e la Bolivia (6.660 e 261).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie