Libia: attacco a Tripoli, almeno 5 morti

Vicino alla residenza dell'ambasciatore italiano

(ANSA) - ROMA, 8 MAG - Un attacco delle forze del generale Khalifa Haftar contro civili ha colpito nella tarda serata di ieri l'area intorno alla residenza a Tripoli dell'ambasciatore italiano in Libia, Giuseppe Buccino Grimaldi, causando - secondo i media internazionali - almeno cinque morti e decine di feriti.
    "Questi attacchi indiscriminati sono totalmente inaccettabili e denotano disprezzo per le norme del diritto internazionale e per la vita umana", è la condanna della Farnesina.
    Residenti citati dal portale Al Wasat hanno detto "che due razzi si sono abbattuti ieri sera nella zona di Zawiyat al-Dahmani, ove si trovano le sedi della radio, del ministero degli Esteri, l'hôtel Al Mahary, l'ambasciata della Turchia e la residenza dell'ambasciatore d'Italia".
    Il portavoce del centro media dell'Operazione 'Vulcano di rabbia' del governo di Tripoli, Mustafa al-Majai, ha detto che altri razzi hanno colpito l'area intorno all'aeroporto internazionale di Mitiga e il porto marittimo, senza fare vittime.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie