Morto a Pesaro autista soccorritore

Coronavirus, Giorgio Scrofani era ricoverato dal 16 marzo

(ANSA) - PESARO, 30 MAR - È morto questa mattina un autista soccorritore del 118 che prestava servizio alla Potes di Calcinelli, in provincia di Pesaro e Urbino. Si chiamava Giorgio Scrofani, 56 anni. In passato aveva lavorato anche alla Potes di Fossombrone. Il 16 marzo era stato ricoverato perché positivo al coronavirus. Era stato intubato subito in emergenza per una brutta polmonite bilaterale. Negli ultimi giorni la situazione si è complicata non lasciandogli scampo. Il 56enne è il quinto soccorritore del 118 a morire in Italia dopo il diffondersi del Coronavirus. Era ricoverato all'ospedale di Pesaro.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie