Spadafora, bene il rinvio, così si è garantito il pubblico

Dopo dati pomeriggio possibile riduzione divieti a tre regioni

(ANSA) - ROMA, 29 FEB - A quanto si apprende, il ministro Vincenzo Spadafora ha "espresso soddisfazione per la collaborazione che in queste ore è stata dimostrata da FIGC e Leghe Calcio e anche dal Coni" per il rinvio delle partite nelle zone a rischio e inizialmente previste a porte chiuse.
    In particolare, il Ministro ha apprezzato la decisione della Lega Serie A, che ha stabilito il rinvio delle partite inizialmente previste a porte chiuse. Poter far svolgere queste partite alla presenza del pubblico garantirà lo spettacolo e la giusta partecipazione dei tifosi. Si apprende inoltre che è atteso nel pomeriggio un rapporto aggiornato da parte del Comitato Scientifico. Sulla base dell'andamento dei dati aggiornati, si potra ipotizzare, per la parte sportiva, un restringimento dei divieti alle tre regioni Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, consentendo che le partite nelle altri regioni, a partire dalla prossima giornata, si svolgano a porte aperte. È pero probabile che sarà vietato alle tifoserie provenienti dalle suddette 3 regioni di spostarsi per le trasferte. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie