'Nostra' a Sardine, no a taglio eletti

Il Comitato, "va contro nuove generazioni, non siamo 'sdraiati'"

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - I giovani del Comitato Nostra, nato per opporsi alla riduzione del taglio dei parlamentari, lancia un appello al Movimento delle Sardine: "questa riforma porta al taglio della democrazia, aumenta la disintermediazione, provoca un decadimento della rappresentanza. Per questo chiediamo anche alle Sardine di prendere una posizione su questa riforma, e di darci una mano: abbiamo bisogno di voi!". Lo dicono Jacopo Ricci, Giuseppe de Ruvo, Alessandro Francescangeli e Davide Mazzone, rispettivamente portavoce nazionale, responsabile Organizzazione, responsabile Comunicazione e coordinatore provinciale di Nostra, il Comitato giovanile nato per opporsi al taglio dei parlamentari e sostenere le ragioni della bocciatura della riforma al Referendum. "Il nostro è un Comitato giovanile perché questa riforma danneggia la nostra generazione: noi non siamo sdraiati, ci siamo alzati! Abbiamo già 30 coordinamenti in tutta Italia e il 29 febbraio ci incontreremo per un'assemblea nazionale", dicono gli organizzatori.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie