Costringe moglie e figlia a prostituirsi

E' un 53enne di Cosenza,figlio ai domiciliari per maltrattamenti

(ANSA) - COSENZA, 3 FEB - Un uomo di 53 anni é stato arrestato dai carabinieri a Cosenza con l'accusa di avere costretto la moglie e la figlia a prostituirsi. Arrestato e posto ai domiciliari anche il figlio dell'uomo, accusato di maltrattamenti ai danni della madre.
    L'indagine che ha portato ai due arresti é stata condotta dai carabinieri del Comando provinciale di Cosenza, che hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip su richiesta della Procura della Repubblica.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie