Ultima Ora
  1. ANSA.it
  2. Ultima Ora
  3. Ue, Italia con più aree rischio per smog

Ue, Italia con più aree rischio per smog

Agenzia europea, diseguaglianze aumentano impatto inquinamento

(ANSA) - BRUXELLES, 4 FEB - Inquinamento e condizioni socio-economiche fanno dell'Italia il Paese dell'Ue col più alto numero di aree a rischio a causa dello smog e ondate di calore in Europa. Emerge dal primo rapporto dell'Agenzia dell'Ue per l'ambiente (Eea) che mette in relazione indicatori sulla salute, ambientali e socio-demografici. Lo studio sottolinea che le diseguaglianze economiche e sociali aumentano l'impatto di inquinamento atmosferico e acustico e delle temperature estreme, con i paesi del Sud e dell'Est Europa più vulnerabili. Il rapporto dell'Agenzia Ue rileva che i rischi maggiori per la salute da inquinamento e cambiamenti climatici si registrano in aree dove i redditi e il livello di istruzione sono inferiori alla media europea, e superiori sono i tassi di disoccupazione a lungo termine e di anzianità della popolazione. Tra le città con i più alti livelli di disoccupazione e la più alta esposizione al particolato Pm10 sono citate Torino, Stara Zagora (Bulgaria) e Nicosia (Cipro).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie